Seleziona una pagina
Introduzione alla QR-fattura
19. Giugno 2022

Dal 1° ottobre 2022 la piazza finanziaria svizzera consente di utilizzare solo la QR-fattura. La nostra cassa di compensazione ha deciso di passare a questo tipo di fattura a partire dal . Con la presente le forniamo le principali informazioni su questa nuova procedura di pagamento svizzera. La QR-fattura, che oggi sostituisce tutte le polizze di versamento svizzere, rende i pagamenti futuri ancora più efficienti. Essa rappresenta un importante contributo alla sostenibilità del traffico dei pagamenti in una Svizzera digitale. Con la cosiddetta sezione pagamento, che contiene il codice QR, è possibile inviare sia ordini di pagamento elettronici o cartacei alla banca sia effettuare pagamenti allo sportello. A differenza delle tradizionali polizze di versamento, in futuro può scansionare il codice QR comodamente con il suo smartphone, il tablet o la fotocamera del suo PC, controllare brevemente i dati di pagamento e successivamente autorizzare la fattura. Non sarà più necessario inserire i dati dell’indirizzo, il numero di conto e i riferimenti di pagamento. La QR-fattura è disponibile in tre diverse varianti:

  1. QR-fattura con QR-IBAN e riferimento QR (sostituisce la polizza di versamento PVR arancione)
  2. QR-fattura senza riferimento (sostituisce la polizza di versamento PV rossa)
  3. QR-fattura con IBAN e Creditor Reference (riferimento in conformità con lo standard ISO, utilizzato anche nel circuito SEPA)

Noi utilizziamo la variante 1 «QR-fattura con QR-IBAN e riferimento QR» (al riguardo si prega di consultare pagina 2). Ha ancora una delle nostre vecchie polizze di pagamento PVR di una fattura non ancora pagata? La può ancora utilizzare come di consueto. Dopodiché la invitiamo a utilizzare esclusivamente le nuove QR-fatture. Queste sono riconoscibili dal codice QR nella sezione pagamento.