Seleziona una pagina

Assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS)

Copertura del fabbisogno vitale durante la vecchiaia e in caso di morte

$

Informazioni base

$

Rendita di vecchiaia

$

Rendite per superstiti

$

Assegno per grandi invalidi dell’AVS

$

Mezzi ausiliari

$

Prestazioni complementari

Informazioni base

L’AVS durante la vecchiaia o in caso di morte, copre almeno una parte la perdita o la diminuzione del reddito con la rendita di vecchiaia e superstiti. Inoltre, l’AVS prevede ulteriori prestazioni come gli assegni per grandi invalidi, mezzi ausiliari dell’AVS (ad esempio gli apparecchi acustici).

L’AVS è finanziata, tra l’altro, dai contributi obbligatori degli assicurati e dei datori di lavoro.

Le prestazioni AVS vengono versate mensilmente. Per le date dei versamenti dell’AGRAPI si prega di consultare il documento “Date di versamento delle prestazioni AVS”.

Rendita di vecchiaia

La rendita di vecchiaia ha lo scopo di compensare il reddito mancante durante il pensionamento.

Diritto

Il diritto alla rendita di vecchiaia inizia, in generale, il primo giorno del mese successivo a quello in cui è stata raggiunta l'età ordinaria di pensionamento. Le donne la raggiungono a 64 anni, gli uomini a 65. Il diritto ad una rendita di vecchiaia può generare anche il diritto a una rendita per figli. Per ulteriori informazioni consultate l’opuscolo informativo 3.01 “Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell’AVS”.

Importo

L’importo della rendita di vecchiaia dipende da un lato “dagli anni di contribuzione computabili” e dall’altro dal “reddito annuo medio determinante”. L’ammontare definitivo della rendita viene calcolato nell’anno dell’insorgenza dell’evento assicurativo. Se si desidera un calcolo anticipato della rendita, si può compilare il modulo disponibile in basso e inviarlo alla cassa di compensazione, alla quale vengono pagati i contributi AVS/AI/IPG. Occorre notare che più ci si avvicina all'età pensionabile, più il calcolo dell'anticipo sarà accurato. Per i coniugi e l’unione domestica registrata si raccomanda di compilare ognuno un modulo e di inoltrare la richiesta in comune. Per ulteriori informazioni sul calcolo anticipato della rendita consulti l’opuscolo 3.06 “Calcolo anticipato della rendita” in basso.

Riscossione flessibile della rendita

Gli assicurati possono anticipare la rendita di uno o due anni (esatti) oppure rinviare da un minimo di uno a un massimo di cinque anni. L’anticipo porta ad una riduzione a vita della loro rendita, mentre il rinvio porta ad un aumento a vita della rendita. In questo modo si vuole mettere le persone alla pari come se dovessero percepire la loro rendita di vecchiaia al raggiungimento dell’età pensionabile ordinaria. Per ulteriori informazioni, si prega di consultare l’opuscolo 3.04 “Riscossione flessibile della rendita”

Indicazione: La dichiarazione di rinvio va inoltrata al più tardi un anno dopo il raggiungimento dell’età ordinaria di pensionamento con l’apposito modulo richiesta di una rendita di vecchiaia. Passato il primo anno di rinvio, il rinvio della rendita può essere revocato a piacimento.

Richiesta

Il link per il modulo di richiesta di una rendita di vecchiaia si trova in basso. I richiedenti devono compilare il modulo e inviarlo alla cassa di compensazione che ha riscosso i contributi prima dell’insorgenza dell’evento assicurativo. Il datore di lavoro può fornire l’indirizzo della cassa di compensazione competente. Si raccomanda di inoltrare la richiesta circa tre o quattro mesi prima del raggiungimento dell’età di pensionamento, per garantire il versamento della rendita senza alcun ritardo.

Ulteriori informazioni

In caso di domande riguardanti la rendita di AVS, ad esempio il significato della parola plafonamento, si prega di consultare gli opuscoli informativi. Per ulteriori informazioni, siamo a disposizione tramite posta elettronica o per telefono.

Rendite per superstiti

Le rendite per superstiti hanno lo scopo di evitare che, al decesso del coniuge, di uno o di entrambi i genitori, i superstiti vengano a trovarsi in gravi difficoltà finanziarie.

Diritto

Le vedove, i vedovi o i partner registrati e gli orfani hanno in linea di principio diritto alle rendite per superstiti se soddisfano i requisiti menzionati nell’opuscolo informativo in basso 3.03 "Rendite per superstiti dell'AVS". Il diritto alla rendita per superstiti nasce il primo giorno del mese successivo a quello del decesso del coniuge (o dell’ex coniuge) o del genitore.

Importo

L'importo della rendita per superstiti è calcolato come la rendita di vecchiaia che dipende da un lato dagli anni contributivi computabili e dall’altro dal reddito annuo medio determinante. Determinanti sono comunque solo i redditi assicurati della persona deceduta.

Richiesta

Il link per il modulo di richiesta della rendita per superstiti si trova in basso. I richiedenti devono compilare il modulo e inviarlo alla cassa di compensazione che, per ultima, ha riscosso i contributi AVS della persona deceduta o che ha versato la rendita di vecchiaia. Si raccomanda di inoltrare la richiesta il più presto possibile per poter garantire una rapida elaborazione.

Ulteriori informazioni

In caso di domande riguardanti le rendite per superstiti, ad esempio se questa coincide con altre prestazioni delle assicurazioni sociali, si prega di consultare l’opuscolo informativo. Per ulteriori informazioni, siamo a disposizione tramite posta elettronica o per telefono.

Assegno per grandi invalidi dell’AVS

Lo scopo dell’assegno per grandi invalidi è di coprire i costi aggiuntivi dovuti ai problemi di salute, come le cure, il trasporto ed i mezzi ausiliari.

Diritto

Gli assicurati residenti in Svizzera, che percepiscono una rendita di vecchiaia e a causa di un danno alla salute, possono far valere il diritto all’assegno per grandi invalidi se, hanno bisogno dell’aiuto permanente di terzi per compiere gli atti ordinari della vita (vestirsi, igiene personale, mangiare ecc.), se necessitano di cure costanti o di una sorveglianza personale.

Importo

L’importo dell’assegno varia in funzione del grado di invalidità che può essere di esiguo, medio o elevato. In base al grado di invalidità è versato l’assegno. Per altre informazioni, si prega di consultare l’opuscolo informativo 3.01 “Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell’AVS” in basso.

Richiesta

Il link per il modulo di richiesta per l'assegno per grandi invalidi AVS si trova in basso. I richiedenti devono compilare il modulo e inoltrarlo all'ufficio AI del cantone di domicilio. Gli indirizzi si trovano in basso, sotto "Contatti uffici AI".

Ulteriori informazioni

In caso di domande riguardanti l’assegno per grandi invalidi dell’AVS, ad esempio se questo coincide con altre prestazioni delle assicurazioni sociali, si prega di consultare l’opuscolo informativo.

Per ulteriori informazioni, relative alla verifica, il diritto all’assegno e la revisione, siete pregati di rivolgervi direttamente all’Ufficio AI del Cantone di domicilio. Gli indirizzi si trovano in basso, sotto “Contatti uffici AI”. Per chiarimenti, riguardo l’importo dell’assegno, siamo a disposizione tramite posta elettronica o per telefono.

Mezzi ausiliari

I mezzi ausiliari come gli apparecchi acustici, le carrozzelle e gli occhiali-lente permettono di facilitare le limitazioni o la perdita di funzioni fisiche che possono sorgere durante la vecchiaia. Vari settori delle assicurazioni sociali si assumono i costi dei mezzi ausiliari.

Diritto

Gli assicurati residenti in Svizzera che percepiscono una rendita di vecchiaia hanno in linea di principio diritto ai mezzi ausiliari se soffrono di una limitazione o di una perdita della funzione fisica diagnosticata dal medico.

Importo

Indipendentemente dal reddito e dalla sostanza della persona assicurata, l’AVS contribuisce ai costi di determinati mezzi ausiliari. Maggiori informazioni, sono disponibili nell'opuscolo informativo 3.02 "Mezzi ausiliari dell’AVS" in basso.

Richiesta

Il link per il modulo di richiesta dei mezzi ausiliari dell’AVS si trova in basso. I richiedenti devono compilare il modulo e inoltrarlo all'ufficio AI del Cantone di domicilio. Gli indirizzi si trovano in basso, sotto "Contatti uffici AI".

Ulteriori informazioni

In caso di domande riguardanti i mezzi ausiliari, ad esempio quali costi vengono rimborsati, consultate gli opuscoli informativi. Per ulteriori informazioni, siete pregati di rivolgervi all’ufficio AI competente.

Prestazioni complementari

Le prestazioni complementari hanno la funzione di garantire il livello minimo di sussistenza se le altre prestazioni delle assicurazioni sociali sono insufficienti. Per questo motivo - a differenza della maggior parte delle altre prestazioni delle assicurazioni sociali - si basano sul fabbisogno.

Diritto

Gli assicurati, domiciliati in Svizzera, che percepiscono una rendita di vecchiaia, hanno generalmente diritto alle prestazioni complementari all’AVS/AI, se il reddito non copre il fabbisogno vitale minimo.

Importo

L’importo della prestazione corrisponde alla differenza tra le spese riconosciute e i redditi computabili, se le prime sono più elevate. Per ulteriori informazioni utili ed esempi di calcolo, consultate l’opuscolo informativo 5.01 "Prestazioni complementari all'AVS e all'AI" e l’opuscolo informativo 5.02 "Il vostro diritto alle prestazioni complementari all'AVS e all'AI".

Richiesta

Il link per il modulo per la domanda può essere richiesto all'ufficio prestazioni complementari del Cantone di domicilio, dove deve poi essere presentato. Gli indirizzi si trovano in basso, sotto "Contatti uffici PC". Inoltre, potete ottenere informazioni e aiuto per compilare il modulo dall’Agenzia AVS del proprio comune di domicilio.

Ulteriori informazioni

In caso di domande riguardanti le prestazioni complementari, ad esempio se quando si percepiscono le prestazioni complementari bisogna pagare il canone radiotelevisivo, si prega di consultare gli opuscoli informativi. Per chiarimenti, riguardo le prestazioni complementari, siamo a disposizione tramite posta elettronica o per telefono.

Moduli relativi alle prestazioni complementari

Raccolta completa dei moduli dell’AVS/AI